Ernst Jünger

Quadrifogli

 

 

 

 

 

Certi uomini possiedono la dote di trovare i quadrifogli senza averli cercati: si squaderna da questo paradosso lo scritto fulminante di Ernst Jünger, pubblicato nel 1960 sulla rivista «Antaios» e per la prima volta tradotto in italiano, dedicato alla fortuna. Giocato sul filo della memoria personale – la madre intenta a raccogliere i preziosi portafortuna – il breve testo è un esempio della capacità di Jünger di trarre da piccoli segni ed eventi le segrete regole che reggono l’universo.

all’interno un segnalibro con quadrifoglio vero, confezionato a mano

 

 

 

 


Prefazione: Luca Siniscalco insegna Estetica. La sua ricerca riguarda le intersezioni fra arte, metafisica e studi simbolici.

Autore: Ernst Jünger (1895-1998) è uno dei miti della letteratura novecentesca: soldato dell’esercito tedesco nella Prima e nella Seconda guerra mondiale, scrittore e filosofo, morto ultracentenario, è l’autore di testi capitali del pensiero conservatore.
Esteta dalla scrittura formidabile, a lui si deve la costruzione di alcune figure simboliche fondamentali per la comprensione della modernità: l’operaio, il ribelle, l’anarca.

 

Dove siamo

20144 Milano
Viale Coni Zugna, 71

Contatti

Email: [email protected]
Telefono: 0331 1487337

Seguici

Privacy Policy - Cookie Policy - © 2018 - De Piante Editore Srl - P.IVA 09668490965