Spedizione gratuita da €50 | Per info: [email protected]

Seguici su

Banine

Banine, pseudonimo di Umm el-Banine Assadoulaeff (Baku 1905-Parigi 1992), è stata una scrittrice azera naturalizzata francese. Trasferitasi dall’Azerbaigian a Parigi nel 1924, fu una delle protagoniste dei circoli letterari del tempo, al centro di quelle relazioni che univano gli intellettuali russi emigrati in Francia a seguito della rivoluzione comunista, come Ivan Bunin e Marina Cvetaeva, e i grandi scrittori francesi come Henry de Montherlant e André Malraux.

Autrice de I miei giorni nel Caucaso (Neri Pozza 2020), Banine di religione musulmana si converte nel 1956 al cattolicesimo, raccontando la tormentata decisione nel saggio biografico Ho scelto l’oppio (1959).