Aldo Spinelli

Aldo Spinelli è nato a Milano il 28 ottobre del 1948. Dal 1968 esercita l’attività di artista.

Ha presentato le sue opere in 40 mostre personali e oltre un centinaio di collettive in gallerie e musei di tutto il mondo.
La linea concettuale dei suoi lavori l’ha portato a una sempre più vicina frequentazione del mondo della creatività e del gioco presentandosi così come un equilibrista che si regge sulle parole per fare dell’arte un gioco e del gioco un’arte. Da oltre cinquanta anni è riuscito a volteggiare tra questi due versanti proponendone l’aspetto estetico in musei e gallerie d’arte internazionali e la componente ludica in libri, quotidiani e periodici, programmi radiofonici e televisivi.
Dal 1991 è membro dell’OPLEPO, Opificio di letteratura potenziale e corrispondente italiano dell’Oupeinpo (Ouvroir de peinture potentielle).
Dal 1983 collabora con la RTSI (Radio e Televisione della Svizzera Italiana) con la quale ha realizzato oltre cento programmi radiofonici e televisivi di enigmi, cacce al tesoro e cultura varia.
Il giorno 2 luglio 2007 è stata discussa, presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma ‘La Sapienza’, una tesi di laurea in Storia dell’Arte Contemporanea sul lavoro artistico di Aldo Spinelli (opere 1970-2005). La laureata è Sabina Cappai: 110 e lode, relatore prof. Antonella Sbrilli e correlatore prof. Ricardo De Mambro Santos.
Nel 2008 ha raccolto testi e immagini del suo lavoro artistico in un volume formato da una collezione di cento figurine (edizione Panini).
Dal 2009 insegna al Politecnico di Milano, Facoltà di Design della Comunicazione.